Avviso: il tuo browser potrebbe non supportare completamente questo sito. Installa Firefox!

Gestione dei rifiuti

I. RACCOLTA STRADALE RIFIUTI (Bitonto ad eccezione del Centro Storico)

I.1. Raccolta stradale rifiuti in materiale organico (come: scarti alimentari, fiori e piante secche, sfalci di erba, rami e fogliame)

L’utenza familiare deve conferire rifiuti in materiale organico (come: scarti alimentari, fiori e piante secche, sfalci di erba, rami e fogliame) negli appositi contenitori stradali di colore marrone, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento dalle 18.00 alle 5.00. I rifiuti devono essere contenuti in sacchetti ben chiusi.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore dell’organico;
  • introdurre rifiuti speciali pericolosi o non pericolosi, rifiuti liquidi o semiliquidi;
  • il conferimento del rifiuto organico in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori o fuori orario stabilito.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

I.2. Raccolta stradale imballaggi multimateriale (come: cellophane, buste, bottiglie, vaschette, flaconi e vasetti in plastica, barattoli e scatolette in alluminio o banda stagnata)

L’utenza familiare deve conferire gli imballaggi multimateriale (come: cellophane, buste, bottiglie, vaschette, flaconi e vasetti in plastica, barattoli e scatolette in alluminio o banda stagnata), rimossi unto e liquidi e che siano stati schiacciati per ridurne l’ingombro, negli appositi contenitori stradali di colore giallo, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento: h 18,00-05,00.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore del multimateriale;
  • il conferimento dei rifiuti multimateriale in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

I.3. Raccolta stradale imballaggi in vetro (come: bottiglie, vasetti, barattoli)

L’utenza familiare deve conferire imballaggi in vetro (come: bottiglie, vasetti, barattoli), rimossi unto e liquidi, negli appositi contenitori stradali di colore verde, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento: h 18,00-05,00.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore del vetro;
  • il conferimento dei rifiuti in vetro in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

I.4. Raccolta stradale carta

L’utenza familiare deve conferire rifiuti in carta, purché non unti, (non è ammessa la carta plastificata che è rifiuto indifferenziato, mentre è ammesso materiale in tetrapak, come per esempio contenitori di latte o succhi di frutta) negli appositi contenitori stradali di colore bianco, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento: h 18,00-05,00.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore della carta;
  • il conferimento dei rifiuti in carta in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

I.5. Raccolta stradale rifiuti cellulosici (cartoni)

L’utenza familiare deve conferire in modo ordinato i rifiuti cellulosici (cartoni) piegandoli in modo da ridurre al massimo l’ingombro ed in modo da evitarne l’uso improprio come contenitori aggiunti di rifiuto, ponendoli sul suolo, nelle immediate vicinanze dei cassonetti.

I giorni e gli orari di conferimento sono: dal Lunedì al Sabato dalle 20.30 alle 24.00.

E’ vietato:

  • l’abbandono disordinato e fuori orario o giorno stabiliti, come anche l’introduzione di cartoni nei contenitori di rifiuti.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

I.6. Raccolta stradale rifiuti indifferenziati

L’utenza familiare deve conferire rifiuti indifferenziati negli appositi contenitori stradali di colore grigio, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento dalle 18.00 alle 5.00. I rifiuti devono essere contenuti in sacchetti ben chiusi.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto riciclabile nel contenitore dell’indifferenziato;
  • introdurre rifiuti speciali pericolosi o non pericolosi, rifiuti liquidi o semiliquidi;
  • il conferimento dei rifiuti indifferenziati in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori e fuori orario stabilito.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

II. RACCOLTA PORTA A PORTA (Bitonto Centro Storico e Frazioni di Palombaio e Mariotto)

II.1. Raccolta differenziata porta a porta utenze domestiche

I cittadini residenti nelle aree in cui è istituito il servizio di raccolta differenziata porta a porta per utenze domestiche, devono posizionare i rifiuti su piano strada nelle immediate vicinanze dell’accesso alle abitazioni esclusivamente dalle ore 7.00 alle ore 9.00 secondo il seguente calendario:

Zona Centro Storico di Bitonto

  • Carta e tetrapak: Lunedì
  • Imballaggi in vetro: Mercoledì
  • Imballaggi in Plastica, Alluminio e Acciaio: Venerdì
  • Rifiuti organici: Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì e Sabato
  • Rifiuti indifferenziati residui: Mercoledì

Centri urbani di Palombaio e Mariotto

  • Carta e Tetrapak: Martedì
  • Imballaggi in vetro: Giovedì
  • Imballaggi in plastica, alluminio e acciaio: Sabato
  • Rifiuti organici: Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì e Sabato
  • Rifiuti indifferenziati residui: Mercoledì

I rifiuti devono essere conferiti esclusivamente nei contenitori all’uopo predisposti e precisamente:

  • carta e tetrapak, imballaggi in vetro e imballaggi in multimateriale (plastica, alluminio e acciaio) nelle apposite buste, riconoscibili per il colore (busta bianca per la carta ed il tetrapak; busta gialla per bottiglie, vaschette e vasetti in plastica, scatolette e barattoli in acciaio o alluminio; busta verde per bottiglie e barattoli in vetro) distribuite dal gestore del servizio;
  • rifiuti organici nelle buste di carta da introdurre nelle pattumiere stradali di colore marrone, distribuite dal gestore del servizio, prestando attenzione a posizionare correttamente la chiusura antirandagismo. Le pattumiere stradali devono essere ritirate dagli utenti a svuotamento avvenuto;
  • rifiuti indifferenziati residui in buste di plastica tipo “shoppers” da procurarsi a cura degli utenti stessi.

Gli utenti devono avere cura di proteggere eventuali elementi taglienti o acuminati in modo da prevenire ogni incidente. Devono anche provvedere a ridurne l’ingombro (per le bottiglie di plastica, le lattine ed il tetrapak) ed a rimuoverne unto e liquidi prima del conferimento. E’ vietato introdurre nei sacchetti rifiuti speciali pericolosi o non pericolosi, rifiuti liquidi o semiliquidi.

E’ vietato il conferimento improprio dei rifiuti, mescolando le diverse materie, ponendo un rifiuto in una busta destinata ad altro tipo di rifiuto; è vietato l’abbandono ed il conferimento fuori dalle apposite buste e, nel caso dell’organico, fuori della pattumiera marrone.

E’ vietato:

  • esporre le buste o il contenitore dell’organico fuori orario.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

III. RACCOLTA RIFIUTI INGOMBRANTI (Bitonto e Frazioni)

I rifiuti ingombranti (costituiti da mobili, materassi elettrodomestici) devono essere consegnati con un limite massimo di tre pezzi per utente per ciascun ritiro, al gestore del servizio esclusivamente su prenotazione telefonica al numero verde aziendale 800 037 067. Il ritiro avviene gratuitamente, esclusivamente presso il domicilio del conferente, che dovrà trasportare al piano strada il rifiuto nella fascia oraria e nel giorno concordato col gestore del servizio. In alternativa è possibile trasportare e conferire rifiuti ingombranti presso l’Isola ecologica allestita dal gestore, esclusivamente nei giorni e negli orari dallo stesso stabiliti e comunicati all’utenza con i mezzi più opportuni.

E’ vietato:

  • ogni altro conferimento non programmato o abbandono sul suolo pubblico e privato.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

IV. RACCOLTA DIFFERENZIATA PRESSO UTENZE SPECIFICHE (Bitonto e Frazioni)

IV.1. Raccolta imballaggi in cartone utenze specifiche

Gli imballaggi in cartone prodotti da utenze produttive o commerciali che dispongano di spazi interni e non intendano occupare in alcun modo il suolo pubblico e che soprattutto abbiano una necessità di smaltimento continua e consistente, devono fare apposita richiesta al gestore, di un ritiro domiciliare, che sarà concordato ed effettuato in giorni ed orari prestabiliti. Gli imballaggi devono comunque essere conferiti, a cura degli utenti, in maniera ordinata e ridotti al minimo ingombro. Le utenze produttive o commerciali che non abbiano una necessità di smaltimento continua e consistente e che non abbiano fatto al gestore la richiesta di cui al comma precedente, devono invece conferire gli imballaggi in cartone prodotti, nelle immediate vicinanze della propria sede, in maniera ordinata e ridotti al minimo ingombro e protetti dall’azione dispersiva del vento esclusivamente dal Lunedì al Sabato dalle 20.30 alle 24.00.

E’ vietato:

  • ogni altro conferimento non programmato o abbandono sul suolo pubblico e privato disordinato o fuori orario.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

IV.2. Raccolta imballaggi in vetro utenze specifiche

Gli imballaggi in vetro (come: bottiglie, barattoli e vasetti in vetro) prodotti dagli esercenti attività di bar e ristorazione devono essere conferiti, a cura degli esercenti stessi, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento: h 18,00-05,00 in appositi contenitori consegnati dal gestore del servizio di raccolta in comodato gratuito. Detti contenitori devono essere custoditi con la massima cura all’interno dei locali dell’attività o all’esterno nelle immediate vicinanze della stessa in posizione tale da essere agevolmente raggiunti dagli addetti alla raccolta.

Le operazioni di pulizia dei contenitori sono a carico degli utilizzatori mentre restano a carico del gestore del servizio di raccolta la manutenzione ordinaria e straordinaria nonché la sostituzione dei contenitori in caso di deterioramento. Il gestore della raccolta provvede allo svuotamento dei contenitori con frequenza settimanale.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore del vetro;
  • il conferimento dei rifiuti in vetro in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

IV.3. Raccolta rifiuti organici utenze specifiche

I rifiuti organici prodotti dagli esercenti le attività di vendita di frutta e verdura, fiori, e di ristorazione e mensa devono essere conferiti dagli esercenti stessi, dal Lunedì alla Domenica nei seguenti orari di conferimento dalle 18.00 alle 05.00. I rifiuti devono essere contenuti in sacchetti ben chiusi, in appositi contenitori consegnati dal gestore del servizio di raccolta in comodato gratuito. Detti contenitori devono essere custoditi con la massima cura all’interno dei locali dell’attività o all’esterno nelle immediate vicinanze della stessa in posizione tale da essere agevolmente raggiunti dagli addetti alla raccolta. Le operazioni di pulizia dei contenitori sono a carico degli utilizzatori mentre restano a carico del gestore del servizio di raccolta la manutenzione ordinaria e straordinaria nonché la sostituzione dei contenitori in caso di deterioramento. Il gestore della raccolta provvede allo svuotamento dei contenitori con frequenza gg. 6/7.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore dell’organico;
  • il conferimento dei rifiuti organici in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

IV.4. Raccolta carta utenze specifiche

I rifiuti costituiti da carta, prodotti presso le scuole e gli uffici pubblici, devono essere conferiti a cura dei predetti utenti, in contenitori appositi consegnati dal gestore del servizio di raccolta e che dovranno essere custoditi all’interno del perimetro degli immobili oppure, quando ciò non sia possibile, nelle immediate vicinanze degli accessi. In quest’ultimo caso vanno rispettati gli orari di conferimento della raccolta stradale: tutti i giorni dalle 18,00 alle 05,00. Il gestore della raccolta provvede allo svuotamento dei contenitori con frequenza settimanale.

E’ vietato:

  • introdurre altro tipo di rifiuto nel contenitore della carta;
  • il conferimento dei rifiuti in carta in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto;
  • l’abbandono fuori dagli appositi contenitori.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

V. Raccolta pile, farmaci, apparecchiature elettriche (Bitonto e Frazioni)

V.1. Raccolta pile ed accumulatori

I rivenditori di pile ed accumulatori sono tenuti al ritiro ed all’invio a smaltimento delle pile e degli accumulatori esausti (D.Lgs. 20 novembre 2008, n. 188), onde evitarne la dispersione nell’ambiente ed i gravi danni che ne conseguono allo stesso ed alla salute pubblica. Pertanto gli utenti privati, devono effettuare il conferimento delle pile e delle batterie presso i rivenditori autorizzati al commercio dello stesso prodotto.

E’ vietato:

  • il conferimento di pile in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

V.2. Raccolta farmaci

I rivenditori di farmaci sono tenuti al ritiro ed all’invio a smaltimento dei farmaci scaduti, onde evitarne la dispersione nell’ambiente ed i gravi danni che ne conseguono allo stesso ed alla salute pubblica. Pertanto gli utenti privati, devono effettuare il conferimento degli stessi presso i rivenditori autorizzati al commercio dello stesso prodotto.

E’ vietato:

  • il conferimento di farmaci in contenitori destinati ad altro tipo di rifiuto.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

V.3. Raccolta RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche)

I rivenditori di tale tipo di apparecchiature, sono tenuti al ritiro ed all’invio a smaltimento degli oggetti fuori uso o obsoleti che i clienti abbiano consegnato loro in occasione dell’acquisto di prodotti nuovi (D.Lgs. 25 luglio 2005, n. 151), onde evitarne la dispersione nell’ambiente ed i gravi danni che ne conseguono allo stesso ed alla salute pubblica. Pertanto gli utenti privati, in caso di acquisto di nuovi prodotti, devono effettuare gratuitamente il conferimento del corrispondente prodotto fuori uso o obsoleto, presso il rivenditore da cui hanno acquistato il nuovo.

Nel caso in cui l’utente ha necessità del solo smaltimento dell’elettrodomestico o di altra apparecchiatura elettrica o elettronica obsoleta o fuori uso, senza acquistarne nuovi, i rifiuti devono essere consegnati con un limite massimo di tre pezzi per utente per ciascun ritiro, al gestore del servizio esclusivamente su prenotazione telefonica al numero verde aziendale 800 037 067.

Il ritiro avviene gratuitamente, esclusivamente presso il domicilio del conferente, che dovrà trasportare al piano strada il rifiuto nella fascia oraria e nel giorno concordato col gestore del servizio. In alternativa è possibile trasportare e conferire rifiuti presso l’Isola ecologica allestita dal gestore, esclusivamente nei giorni e negli orari dallo stesso stabiliti e comunicati all’utenza con i mezzi più opportuni.

E’ vietato:

  • ogni altro conferimento non programmato o abbandono sul suolo pubblico e privato.

L’inosservanza dei predetti divieti e dei prescritti comportamenti determinerà l’applicazione dei provvedimenti, così come specificati in seguito, nel titolo “Disposizioni sanzionatorie”.

VI. DISPOSIZIONI SANZIONATORIE

Fatte salve le più gravi sanzioni disposte dal D. Lgs. 152/2006 e dalle vigenti leggi in materia, ai trasgressori che non si atterranno strettamente a quanto stabilito dal presente provvedimento, verrà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 a Euro 500,00 a norma dell’art. 7 bis del D.Lgs. 267/2000. Dall’accertamento della violazione consegue l’applicazione della sanzione accessoria dell’obbligo di ripristino dello stato dei luoghi a carico del trasgressore e/o dell’obbligato in solido.

L'Azienda Servizi Vari ha ottenuto negli ultimi anni i seguenti risultati:
TIPOLOGIA 2007 2008 2009
vetro 0,76% 1,00% 2,32%
plastica e imballaggi metallici 0,81% 1,03% 1,82%
carta 0,99% 1,01% 2,27%
cartone 4,05% 4,35% 4,98%
ingombranti in metallo 0,16% 0,07% 0,15%
pile esauste 0,001% 0,000% 0,004%
medicinali scaduti 0,006% 0,004% 0,016%
frazione organica 0,00% 0,00% 1,35%
Sfalci di potatura 0,00% 0,00% 0,98%
apparecchiature contenenti CFC + RAAE 0,14% 0,20% 0,12%
legno 2,35% 1,96% 2,09%
ingombranti (divani ecc.) 0,10% 0,30% 0,69%
Inerti da costruzione e demolizione 0,00% 0,00% 0,00%
abiti usati 0,16% 0,13% 0,00%
accumulatori al piombo 0,01% 0,02% 0,02%
Altro 0,11% 0,05% 0,05%
Totale RSU 100,00% 100,00% 100,00%
Differenziata 9,65% 10,11% 16,51%
Indifferenziata 90,35% 89,89% 83,49%